quando fa provincia

squilla il telefono dell’ufficio.
come al solito, alzo la cornetta e dico il mio nome.
voce femminile (vagamente riconducibile alla voce dell’amica del mio ex che lavora due piani più sotto, stessa azienda): “certo, che hai proprio un culo incredibile”
pensiero velocissimo che mi sfreccia nella testa: annamo bene.
dico con voce flautata: “in effetti, sì, ma se mi spieghi in che senso almeno mi tranquillizzo…”
il panico scorre sul filo. fino all’altro ricevitore. si percepisce.
“oh mio dio, scusami. ho sbagliato interno…” e inizia una pletora di excusatio non petita.
io rido e dico: “nono, lascia stare”. non sono certa che sia la suddetta amica dell’ex (qui il 99% delle persone è donna, che vuoi che ne sappia io di che voce ha una che ho visto 4 volte e sentita al telefono 2?), non azzardo il suo nome.
lei è ancora in imbarazzo, io rido ancora e le dico: “tranquilla, lo sanno un po’ tutti che ho il culo che fa provincia, buona giornata” e appendo.
dopo due minuti mi complimento con me stessa: l’autoironia è una gran bella cosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: