de manituana, 2

philip sta sull’albero maestro e guarda. e pensa. dopo poco lo raggiunge joseph.
se philip fosse il ph a cui penso io, non sarebbe joseph a raggiungerlo, ma john.

philip lacroix si cimentava in un singolare faccia a faccia coi gabbiani, intenti in meravigliose acrobazie. la mente era una buona volta sgombra, liberata dagli sgravami, il corpo riacquistava vigore, dopo l’immobilità forzata e i giorni di tempesta vissuti sotto coperta. gesti semplici, essenziali: respirare, percepire il battito e controllarlo, coordinare arti e cervello in movimenti fluidi, capaci di sciogliere la tensione accumulata.
(wu ming, manituana)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: