la domenica perfetta

talvolta per scaricare qualcosa basta provare la nuova bicicletta, pedalare 50 chilometri di cui metà sotto la pioggia.
sentire il freddo addosso, il sudore che surgela, fissare il copertoncino azzurro davanti al manubrio, guardare da sotto gli occhiali la strada dritta.
superare un amico facendogli il pelo e poi sorridergli.
augurare una buona pedalata a chi ti è stato a ruota per 12 chilometri, poi ti affianca e gli senti il fiatone.
alzare le mani da manubrio e pedalare, battendo la mani a tempo di pedalata.
passare a fulmine sotto il ponte della ferrovia mentre passa un intercity e farsi doppia doccia.
sentirsi i battiti e contarne solo 40.
tornare a casa stremata, ma sapendo che quella lì sei tu.
solo tu.

Annunci

3 Risposte to “la domenica perfetta”

  1. ora so che non mi darai mai indietro i copertoncini

  2. angelina Says:

    Bella domenica, Auro!
    Un abbraccio e un baciotto alla cana

  3. oh, se vuoi qualche battito te l’ho dò volentieri, tanto qualcuno in meno non mi fa mica male…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: