quoting the book

“egli soleva dirmi che gli uomini sono soggetti alla legge delle tre lancette.
ad alcuni manca la lancetta dei secondi: e costoro non sanno mai godere un singolo attimo, ma pensano sempre a ciò che è stato prima e a ciò che verrà dopo, e non si accorgono delle piccole quiete gioie, o delle grandi e rapide gioie che li circondano.
ad altri ancora manca la lancetta dei minuti. costoro corrono all’impazzata, gareggiano contro gli attimi inseguendo chissà cosa, poi di colpo si fermano delusi, poiché nulla hanno trovato, e lasciano che le ore scorrano una più inutile dell’altra.
ad altri manca invece la lancetta delle ore. ed essi vivono, si agitano, fanno piani, appuntamenti, progetti, ma non sanno se è notte o se è giorno, o mattina o sera, se sono felici o disperati, non vedono mai la loro vita, solo il rotolare di anni pesanti e inarrestabili.
l’uomo giusto ha tutte e tre le lancette, più la suoneria quando è ora di svegliarsi, più muna lancetta conficcata nella sommità del cranio che lo collega a tutti i quadranti stellari”
(elianto, stefano benni)

Annunci

3 Risposte to “quoting the book”

  1. do you really consider me so smart to make it on purpose?
    you fool.
    i’m pretty naive.
    ;-)

  2. Grazie per Benni. Anzi, grazie per Benni proprio OGGI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: