(m’in)catena

il motivo per cui due donne si legano può essere un uomo.
nel nostro caso lo è. e non a caso lui ha scelto prima lei poi me.
l’esercizio che sto facendo è quello di cercare di dimenticare ciò che mi hanno raccontato altri, per concentrarmi su quello che posso dirle io. voglio essere più onesta dell’onesto.
ad esempio, vorrei dirle che per me lei è un animale difficile da capire, che riesco solo a guardare con occhio confuso. che per me lei è ancora il ricordo di un pomeriggio che faceva freddo e poi le gambe lunghe di una sera che faceva troppo caldo. che per me lei non si capisce come può averli tutti, ma che è una magia che le invidio molto.
è l’unico modo che ho per liberarmi di lui, restando qui nell’incavo dell’onda.

Una Risposta to “(m’in)catena”

  1. Qui e Adesso Says:

    Adoro questo tuo post.

    Spero tanto il tuo blog parli nello stesso modo in cui lo fai qui.

    Un abbraccio

    gionata

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: