nei meandri della palestra

qualsiasi donna che ti dica che non guarda nello spogliatoio della palestra il grado di cellulite e di ciccia di ogni altra donna presente mente. sapendo di mentire.
qualsiasi donna in uno spogliatoio di una palestra sa dirti per ogni donna presente i seguenti dati:
– circonferenza coscia
– numero medio di buchi di cellulite per centimetro quadro
– numero medio di smagliature per centimetro quadro
– disegno e grado di anzianità della ceretta all’inguine
– durata massima sul tapis roulant con velocità massima raggiunta
– nome del tatuatore di ogni tatuaggio fatto
– euro totali spesi per vestirsi per andare in una pulciosa palestra di periferia dove il bagnoturco non funziona da settembre, c’è un chiaro sovraffollamento in orari serali e la pulizia non è proprio nella carta dei diritti degli iscritti.
ovviamente dopo circa due mesi non solo qualsiasi donna ha affinato la tecnica di rilevamento dati, ma detiene in una memoria nascosta nel cervello un piccolo database grazie al quale determina grafici di progressione di tutti i dati. nel caso in cui riscontri un miglioramento superiore al suo, inizia un lento processo di rosico, che alla lunga può degenerare.
qualsiasi donna non faccia tali osservazioni ha dei problemi: se è una tua amica presentala a uno che la spupazzi a dovere ma che le faccia anche notare che sta per morire di ipercellulite sul suo lato b, se è la tua fidanzata pensaci molto bene prima di sposarla (e controlla bene il suo lato b, potrebbe essere stato inglobato dalla cellulite).
questo per dire che sono parecchio scocciata perché la mia palestra ha fatto una convenzione con un’agenzia di modelle che ci hanno invaso gli spogliatoi.
e che stasera ho chiesto a giacomo conferma che, sebbene più vecchia di almeno dieci anni, io sia molto più armonica e tonica di quella flaccida balena del cazzo vestita di rosa che dimenava sguaiatamente il culo sul wave mentre io facevo i miei stronzissimi crunch inversi 3*30. eccheccazzo.

5 Risposte to “nei meandri della palestra”

  1. serialknitter Says:

    stai facendo riemergere il mio terrore per tutto ciò che è spogliatoio-attività fisica in luogo affollato-abbigliamento sportivo. *sigh*

  2. Sarebbe anche bene che spiegassi come dovrebbe fare quel povero tapino a cui presenterò la mia amica a farle notare che sta per morire di ipercellulite sul suo lato b E continuare a spupazzarsela…
    Qualsiasi donna a cui uno faccia notare una cosa del genere o è tua amica o non la spupazzerai MAI!

  3. prima può spupazzarsela e poi con molta nonchalance dire: “ehi ma lo sai che il tuo lato B è rigonfio di cellulite?”

  4. E tutti questi discorsi per una mandria di modelle, magari similanoressiche? Tu sei buona. :-)

  5. Intendevo continuare a spupazzarsela _dopo_ aver detto una cosa così.
    Oppure parlavi di un uomo-ghandi disposto a spupazzarsi gente col lato b cellulitico per aumentare il proprio karma?
    Perché se il tipo si spupazza una col lato b impresentabile o lo fa per l’aldilà o ne è innamorato e vorrebbe spupazzarsela ancora…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: