Archivio per chat

33/1826, il giorno dei sogni complessi

Posted in 1826 all'alba, arcani maggiori, jpod with tags , , , , , on 19 maggio 2008 by Auro

rimango sempre piuttosto colpita quando sogno i sogni complessi. io chiamo così i sogni che son così sogni che mi rimangono in testa a lungo e nei dettagli. quando mi succede poi li devo raccontare alle persone coinvolte, se no non mi sento tranquilla.
oggi ho mandate diverse mail e ho chattato con svariate persone. poi per caso ho scoperto il blog di lidia ravera.

Auro: stanotte ti ho sognato
m.: facevamo cose zozze?
Auro: NO! non era un sogno erotico!
Auro: lo sapevo!
m.: peccato
m.: ahah
Auro: avevi cambiato lavoro
Auro: e indossavi un completo marrone e la camicia azzurra
Auro: senza cravatta
Auro: eri molto bello
Auro: ci vedevamo in un parco che non ho riconosciuto
Auro: e ci addormentavamo
Auro: quando mi ricordo così precisamente i sogni mi spavento un po’ da sola
m.: eheh
m.: un bel sogno

Annunci

dalla tomba

Posted in polis bergères with tags , , , on 14 aprile 2008 by Auro

ascolto radio popolare, la diretta. a un certo punto bachi dice che parlando di riforme il banana, dal carro del vincitore, ha riaperto le porte verso la bicamerale. in chat scrivo:

berlusconi riesuma la bicameraleeeeeeeeeeeeeeeee
minchia fosse morto d’alema si rigirerebbe nella fossa
che poi, è ancora vivo d’alema?

e vi giuro che per un attimo il dubbio l’ho avuto.

il punto di non ritorno

Posted in vista (l)ago with tags , , , on 14 gennaio 2008 by Auro

è avere 12 finestre di chat aperte. e nemmeno una a scopo broccolamento.

sempre più nyc

Posted in avec la jupe with tags , , , , , , , , on 16 novembre 2007 by Auro

non solo nel parlare imito i toni dei personaggi delle serie tv, ma ho iniziato a girare per la città con un tumbler di caffé caldo, vengo a lavoro in gonna corta e con la bici, canticchio in falsetto e cancello i log di chat di tempo fa.

sono rosa o bianche?

Posted in avec la jupe with tags , , , , on 27 ottobre 2007 by Auro

secondo me potrebbe essere una conseguenza del lavoro o della vecchiaia, ma è solo da poco meno di un anno che con le mie amiche parlo di cose decisamente femminili. tipo modi per affrontare al meglio la prima ceretta all’inguine, denari delle calze e smalti.
oggi fede mi ha dato della pazza perché non ho mai messo una crema antismagliature. ed è stata così incisiva che mi ha fatto sentire proprio una merda.

aurora: ok, ho una nuova ansia: le smagliature
fede: eh?
aurora: stavolta non me le sto sognando
fede: ma scusa, non stai usando nessuna crema?
aurora: no
fede: pensavo lo facessi
no no, devi comprare subito una crema apposita se no sei fottuta
ok se sono rosa fai in tempo a fotterle ma tutti i giorni la crema su glutei pancia e seno