Archivio per genova

17/1826, il giorno di gigliola

Posted in 1826 all'alba, a forza di essere vento, arcani maggiori, jpod with tags , , , , , , , on 2 maggio 2008 by Auro

la miniminor, il parcheggio che non c’è.
quelle curve, una a destra poi a sinistra.
l’autogrill, sempre lo stesso.
la focaccia, aki, la coda alta di marina, le mani di diana, l’espressione un po’ impaurita di luca, la barba di umbe, il sorriso di marina, gli intercalari di le inversioni di massimo, la videocamera plasticona di federico.
come mi piace quest’aurora che ride, scherza, cammina sui dirupi “in una genova liberata, senza chiusura, senza sgomento” (cit.).
(residui/2)

la lunga attesa

Posted in memoria with tags , , , , on 12 marzo 2008 by Auro

chiesti 76 anni per le violenze di genova. i reati andranno in prescrizione presto.
si riapre la ferita. e gronda sangue impunito.

genova per noi, con sentiti ringraziamenti

Posted in partecipazione with tags , , , , , , , , , on 18 novembre 2007 by Auro

beh, grazie.
grazie a chi c’era, perché è stato bellissimo.
è stata la prima vera manifestazione in cui non ci sia stato nemmeno un pulotto a vista (a un certo punto sì, ma erano in dieci e molto distanti). e non è successo nulla di nulla, non una vetrina spaccata, non una macchina urtata, che io abbia visto, nemmeno una tag (almeno io non ho visto nessuno farne).
ce n’era bisogno. c’era bisogno di calma e di silenzio. non è stata una manifestazione urlata, anzi. è stata una manifestazione onesta. fino alle quattro c’era poco e nessuno che i treni da milano non sono arrivati in orario (noi eravamo con i pullman di rifo che sono una macchina perfetta di organizzazione, grazie rifo), poi mentre il corteo avanzava lento lungo il porto vecchio, c’è stata l’invasione dei milanesi e all’uscita del sottopasso era tutto dannatamente enorme, vivo e bellissimo.
grazie a chi è venuto con me perché mi ci ha trascinato.
grazie a chi mi ha regalato il suo panino mortazza e formaggino (la maionese sarà per la prossima volta) e ha allisciato il mio picco mensile di sociopatia.
grazie a chi mi ha invitato sotto il palco, a chi mi ha scritto messaggi per sapere come andava (tutto bene, tutto calmo, c’è il sole, si sta da dio).
grazie a genova che è bellissima, grazie al bellini. grazie a don gallo che ha ripetuto 7 volte le stesse cose (comprese i vaffanculo, gli stronzi e gli improperi).
grazie al trentenne dell’autogrill, che manco poco gli lasciavo il mio numero di cellulare.
grazie ai romani che ci hanno insegnato un nuovo coro: rispettiamo solo i pompieri. e mi hanno fatto parecchio ridere.
grazie ai porchettari di pavia in trasferta.
e grazie alla mia mamma (che mi ha fatto così funky).
(forse una ferita oggi non dico che si è rimarginata ma almeno ha smesso di sanguinare)

perché non c’ero

Posted in partecipazione with tags , , , on 16 novembre 2007 by Auro

e stavolta ci voglio essere.
ci vediamo domani a stazione marittima.

tornare a genova

Posted in partecipazione with tags , , , , on 5 novembre 2007 by Auro

il 17 novembre a genova bisogna esserci.
senza se e senza ma.

ai signori al governo

Posted in famiglia a carico, polis bergères with tags , , , , , , , on 31 ottobre 2007 by Auro

guardate che se per caso cacciate fuori mastella, non è che la sua unica elettrice (mia sorella) si offende… lei non sa manco che cazzo di faccia abbia mastella. lo ha votato per sbaglio (mi cullo in questa ipotesi da più di un anno).
avete la sua assoluzione: garantisco io. vi firmo un nulla osta, ci metto a garanzia il mio cane.
vi prego, liberiamocene: senza di lui, le vicende governative diventerebbero non dico più semplici, ma quanto meno più coerenti. e meno ridicole.

genova per noi

Posted in libera veramente, partecipazione with tags , , , , , , on 17 luglio 2005 by Auro

martedì 19 nell’auditorium di radiopop ci sarà una sera dedicata a carlo con la lettura di alcuni brani tratti dal libro “fragili, resistenti” curato da terre di mezzo. all’interno del libro alcune delle testimonianze della cancellata di carlo, che adesso è stata dismessa.
insomma una bella cosa, chi ci vuole essere, ci sia.