Archivio per lingua

suoni che ti divertono

Posted in piccolo e grande schermo with tags , , , on 17 gennaio 2008 by Auro

“and then he named the names” è una frase bellissima. nella forma, nel contenuto e nella sostanza.

Annunci

la famiglia bizzarra pranza assieme

Posted in famiglia a carico with tags , , , , , , on 7 ottobre 2007 by Auro

mia madre: “tua figlia deve dirti una cosa…”
mio padre: “ti sposi?”
madre: “se si sposasse mi sarei preoccupata di meno…”
padre: “sei incinta?”
madre: “anche questo mi darebbe meno ansia”
padre: “e quindi?”
auro tira fuori la lingua.
padre: “ah brava, ma la prossima volta sposati che è meglio”

pinzillacchere, 1

Posted in la ciccia fa giacomo giacomo with tags , , , , , on 1 ottobre 2007 by Auro

oggi in palestra giacomo mi ha detto: “settimana scorsa hai saltato”. lui non si ricorda come mi chiamo ma sa dare l’occhiata più veloce del west alla mia scheda per leggere la date delle mie presenze. “mmm”
“vabbé che stai correndo, però solitamente mi rispondi…”, sorride.
“no” e penso: è che ho la bocca riarsa e fra un po’ mi mastico la lingua per creare saliva. lui capisce e mi porta dell’acqua, sono al minuto 18 e sto letteralmente morendo.
bevo.
“ma la settimana scorsa ho corso tre volte, due alla montagnetta, una alle cave”
lui mi sorride. e mi scrive sulla scheda che dobbiamo aggiornare la scheda, che è tempo di farlo.
io sorrido e gli dico: “fammi nera”.

tag del giorno

Posted in avec la jupe, milano in soggettiva with tags , , , , , on 29 settembre 2007 by Auro

vogliamo tutto dappertutto. anche sulla lingua.
gigi stava per svenire, io gli ho massacrato la mano a furia di stringerla.
marta diceva che va tutto bene.
sono sei ore che non faccio altro che ingurgitare ghiaccio e mangiare gelato. quando durante la mostra di la chappelle ho finito il ghiaccio stavo per crollare.
il consiglio è di andare la mattina presto, possibilmente ancora ubriache dalla sera prima.
l’altro consiglio è avere due tumbler in casa da ricaricare di ghiaccio all’occorrenza.
l’ultimo consiglio è andate a vedere la mostra di david la chappelle, è molto bella.